Tribunale – Filippin e Ginato: “Bene gli impegni di Orlando. Servono azioni concrete per dare velocità ed efficienza”

I deputati del Pd Rosanna Filippin e Federico Ginato commentano con soddisfazione quanto emerso dalla visita di oggi a Vicenza del Ministro alla Giustizia Andrea Orlando: “La conferma di quanto il Ministro aveva già anticipato nei giorni scorsi, anche in risposta alle interrogazioni che abbiamo presentato, è un segnale importante per il sistema della giustizia nella nostra regione e per Vicenza, in particolare – spiegano i due parlamentari -. Ora auspichiamo che il Csm dia davvero presto il via libera all’arrivo dei nuovi magistrati perché una giustizia rapida ed efficiente serve subito alle nostre imprese e ai cittadini. Questa è la priorità e in questo senso è positivo anche l’impegno dichiarato da Orlando di aprire uno sportello di prossimità a Bassano. Soluzioni che non ci distolgono dalla battaglia per il Tribunale delle Pedemontana ma possono rappresentare strumenti in grado di garantire efficacia e velocità già nel breve periodo”.

In centinaia sotto la Basilica. Bandiere, palloni e una voce: «Tutte le coppie devono avere gli stessi diritti»

Un momento della manifestazione

Un momento della manifestazione

Dal Corriere del Veneto del 24/01/2016

VICENZA Palloncini colorati, bandiere arcobaleno, ma soprattutto le sveglie: quelle da comodino o applicazioni per cellulare, ma tutte che risuonano in piazza dei Signori allo slogan di «Sveglia Italia». Arcigay Vicenza scende in piazza per sostenere il disegno di legge Cirinnà sulle unioni civili. Il provvedimento inizierà la discussione in parlamento la prossima settimana e ieri in decine di piazze movimenti e associazioni omosessuali si sono dati appuntamenti per sostenere l’iniziativa. Anche a Vicenza, al richiamo dell’associazione Arcigay hanno risposto circa 500 persone, che si sono date appuntamento sotto la loggia del Capitaniato in piazza dei Signori. L’iniziativa è stata criticata dal movimento di estrema destra Forza nuova, che hanno affisso uno striscione in città con scritto «No alle unioni civili, no al ddl Cirinnà», affermando che «il matrimonio omosessuale non può esistere giuridicamente e non è necessario». Alle critiche, Arcigay ha risposto con flash-mob durato poco meno di un’ora all’ombra della Basilica. «Manifestiamo per sostenere diritti che spettano a tutte le coppie – dichiara il presidente di Arcigay Vicenza, Mattia Stella – senza differenze sulla base dell’orientamento sessuale». Continua

Primarie Veneto. Filippin: «Grazie a tutti gli elettori»

1921890_908314799180574_4460515920882157264_nTutto sommato, una volta scoccate le 20 e chiuse le urne, gli addetti ai lavori del Partito Democratico bassanese hanno tirato un sospiro di sollievo: certo non ci sono state code chilometriche ai seggi come l’otto dicembre dell’anno scorso (primarie Renzi-Cuperlo-Civati), ma questa volta la posta in gioco non era per nulla comparabile con quella delle primarie per il segretario nazionale. Continua

Programma regionali Alessandra Moretti

Ecco il programma di Alessandra Moretti per quanto riguarda le elezioni regionale Veneto 2015. Sono otto punti, otto idee, che vanno a toccare diversi aspetti della vita quotidiana delle persone: dalla salute ai giovani, dalle infrastrutture alla legalità e ad un’amministrazione trasparente. Continua

Discorso Alessandra Moretti in direzione regionale

Alessandra-Moretti-380x270“Arriva il momento, in una grande comunità come la nostra, in cui è fondamentale fermarsi, guardarsi negli occhi e dirsi le cose con sincerità. Abbiamo la grande, unica possibilità di cambiare la storia della nostra regione. Sarà il nostro primo passo verso un futuro che parla di rinascita, lavoro, territorio, impresa. Un futuro che preferisce la comunità alla solitudine, il progresso alla conservazione, l’inclusione alle barriere.

Ma per costruire questo futuro dobbiamo essere tutti protagonisti di una nuova storia. E per tutti intendo tutti senza esclusioni e senza ipocrisie.

Una grande comunità che guarda unita nella stessa direzione.

È il nostro tempo, la nostra chance. Continua

Presentato ciclo di incontri “8 tappe per il Veneto”

Dal Gazzettino dell’11/11/2013

La prima presentazione ufficiale nel Bassanese della candidatura a presidente della Regione Veneto di Alessandra Moretti avverrà venerdì prossimo 14 novembre al Local di Rosà, vicino alle piscine, al confine con Cassola. Ad organizzare l’evento i due circoli democratici appunto di Rosà e Cassola, che ieri hanno presentato il programma con Alfio Piotto, segretario del Pd rosatese, Giannina Scremin, assessore di Cassola e responsabile del Pd cassolese, alla presenza della senatrice Rosanna Filippin.
Sarà una serata aperta a tutti, che inizia all’ora dell’aperitivo, alle 19, con la presentazione da parte di Giovanni Diamanti del libro «I padroni del Veneto», di Renzo Mazzaro, prosegue alle 20.30 con una sorta di «question time» organizzato dai giovani del Pd, con le parlamentari Daniela Sbrollini e Rosanna Filippin che si sottoporranno elle domande del pubblico, e che si chiuderà alle 9.30 con un dibattito aperto tra Alessandra Moretti, candidata alle primarie regionali del Pd e il consigliere regionale Stefano Fracasso. Continua

Primarie PD e candidatura Moretti. Filippin (PD): «È la strada giusta»

Alessandra-Moretti-380x270La senatrice dl Partito Democratico Rosanna Filippin commenta la decisione della direzione del Pd veneto di procedere con le primarie e il lancio della candidatura di Alessandra Moretti: «Credo che Alessandra Moretti sia la figura giusta per affrontare Zaia: una donna, vicentina e che sa il fatto suo. Condivido inoltre pienamente la scelta di fare le primarie: questa è la strada naturale per il Pd per scegliere il candidato – sottolinea Rosanna Filippin – Le primarie, possiamo dire, le abbiamo inventate noi, e sono un processo che nasce dal basso, in maniera trasparente, senza imposizioni calate dall’alto. Ora trasformiamole davvero in un momento di confronto e partecipazione non solo per la scelta del candidato migliore, ma anche per gettare le basi di un progetto forte per il Veneto di domani. Abbiamo, con Alessandra, una grande e concreta opportunità per vincere e aprire una nuova pagina per la nostra regione. Il Veneto deve ripartire dopo anni in cui si è remato a vista, senza una vera direzione, preferendo gli slogan alle azioni. E deve ripartire cancellando definitivamente quel sistema di malaffare che purtroppo ha regnato in tanti anni di governo del centrodestra».

Accelerazione sul divorzio breve. La legge attesa tra una settimana

thumbfalse1330071782511_475_280Da Il Corriere della Sera del 2/10/14

ROMA Il divorzio breve diventerà legge probabilmente già la prossima settimana. Le intenzioni ci sono e i numeri anche e adesso spetta alla commissione Giustizia del Senato la decisione finale.
L’idea è di inserire il disegno di legge sul divorzio breve, già approvato a Montecitorio, all’interno della conversione in legge del decreto della riforma della giustizia civile (approvato il 29 agosto scorso dal Consiglio dei ministri).
La proposta arriva dal Pd di Palazzo Madama, dal capogruppo Giuseppe Lumia, con la benedizione del ministro della Giustizia Andrea Orlando che proprio ieri è arrivato in commissione al Senato affrontando anche lì la questione della fine giudiziaria dei matrimoni. Continua

Moretti in corsa per le Regionali? Le donne democratiche si dividono

Alessandra-Moretti-380x270

Da Il Corriere del Veneto del 28/05/2014.

Cosa ne pensano le donne democratiche? Al di là dei complimenti di rito e delle prevedibili dichiarazioni di appoggio, le differenze si notano. Eccome. L’ex segretaria regionale Rosanna Filippin, per esempio, è priva di ombre di competitività nei confronti dell’«amica Alessandra»: «Il suo successo strepitoso la mette inevitabilmente nel campo delle possibili candidate. Detto questo, qualsiasi ipotesi di selezione che non passi per le primarie è da scartare. Sia detto da una che ha patito questo tema sulla sua carne viva». Continua