Visita rappresentante CSM al Tribunale di Vicenza

Questa mattina la senatrice del Pd Rosanna Filippin ha partecipato alla visita dei rappresentanti del Consiglio Superiore della Magistratura al nuovo Tribunale di Vicenza. Visita durante la quale è stato annunciato l’arrivo già deliberato di 10 magistrati, che vanno ad aggiungersi all’elezione del nuovo presidente Rizzo.

«È un passo decisivo se pensiamo che lo scoperto era di 12 magistrati. Assieme alla nomina del nuovo presidente questa può davvero essere una boccata d’ossigeno e una svolta – sottolinea Rosanna Filippin – Non è però certo la soluzione di tutti i mali della giustizia vicentina. Resta drammatica la questione del personale amministrativo, per la quale si sta lavorando per recuperare fondi nella Legge di Stabilità per consentire la mobilità dei dipendenti in esubero dalla Provincia al Tribunale. Un’opportunità che avevo lanciato nei giorni scorsi. E  gravissimo resta poi il tema della logistica e dello spreco degli spazi di Bassano. Su questo non smettiamo certo la nostra battaglia che, nonostante qualcuno si ostini a dire il contrario, noi stiamo portando avanti con decisione da sempre».

Disegno di legge per salvare il Tribunale

Bassano-640x380

Dal Gazzettino del 14/11/2014.

Rosanna Filippin: «Certo, avrà un lungo iter ma fa parte del pacchetto di pressioni che stiamo esercitando sul governo»
Fatto uscire dalla porta, l’emendamento rientra dalla finestra come disegno di legge. E poi si bussa all’uscio del Consiglio superiore della magistratura. Ci s’ingegna così (e con altro ancora) per salvare il tribunale di Bassano. Il primo ottobre, nell’ambito del Dl 312 sullo smaltimento dell’arretrato civile, la senatrice del Pd Rosanna Filippin, membro della commissione Giustizia del Senato, assieme ad alcuni colleghi aveva presentato un emendamento che proponeva di estendere la Legge delega sulla geografia giudiziaria di un altro anno, fino a settembre 2015. Tutto nell’ottica di rivedere i princìpi che hanno portato alla chiusura del palazzo di via Marinali. «La nostra richiesta di estensione della delega – aveva precisato la senatrice bassanese – non vuole essere un modo per prendere tempo, ma un’opportunità per rivedere certi parametri e certe scelte che sono incomprensibili. Soprattutto di fronte a un progetto qual è quello del Tribunale della Pedemontana, che è sostenuto da un ampio territorio e che sarebbe in grado di far fare un passo avanti all’intero sistema giustizia del Veneto». Continua

Presentato emendamento per Tribunale di Bassano. Filippin (PD): «Ogni tentativo è buono: proviamoci fino in fondo»

Bassano-640x380Sono scaduti ieri sera (30/09) gli emendamenti al Decreto Legge 312 sullo smaltimento dell’arretrato civile, Decreto che approderà in Commissione Giustizia già domani, quando nella seduta serale si comincerà a votare gli emendamenti.
La senatrice bassanese del PD Rosanna Filippin, membro della commissione Giustizia al Senato, ha seguito da vicino la vicenda: «Abbiamo presentato, io e alcuni colleghi, un emendamento che propone di estendere la Legge Delega sulla geografia giudiziaria un altro anno, fino a settembre 2015, e nel contempo che modifica i criteri di delega togliendo alcune rigidità. Tutto nell’ottica di rivedere i principi che hanno portato alla chiusura del Tribunale di Bassano». Continua

Governo non interviene pro Tribunale di Bassano. Filippin (PD): «Si apre una fase nuova»

Bassano-640x380È ormai scaduto il tempo per il Governo di intervenire sulla legge delega in materia di geografia giudiziaria e se ne vanno così tutte le speranze di rivedere il Tribunale di Bassano aperto e funzionante. Molta la delusione da parte dei rappresentanti del Partito Democratico della zona, che si sono spesi molto per la causa e che non vogliono darsi per vinti. «Non ho paura di dirlo – afferma la Senatrice bassanese Rosanna Filippin – anche perché l’ho sempre affermato in maniera chiara: il Ministro Orlando ha sbagliato a non intervenire velocemente per riaprire Bassano, visto che le criticità sono moltissime e l’accorpamento con il Tribunale di Vicenza del tutto inefficiente.

Continua

Categorie economiche: «Il Governo faccia marcia indietro e riapra Bassano»

Bassano-640x380Da Il Giornale di Vicenza del 10/07/2014.

Tribunale, ultima possibilità per riparare ad un grave errore.
Confindustria, Confartigianato, Confcommercio, Apindustria, Confersercenti, Cna e Coldiretti del mandamento scrivono al premier Renzi, al ministro della Giustizia, al governatore Luca Zaia e ai parlamentari del Vicentino.
«Tra le varie inefficienze del sistema pubblico che finiscono per penalizzare le imprese italiane e scoraggiano gli investimenti stranieri – si legge nel documento -, troviamo ai primi posti la Giustizia. Un sistema giudiziario efficiente è infatti uno degli elementi essenziali di competitività delle imprese, che vi fanno ricorso con frequenza ad esempio per contratti, crediti o cause di lavoro. Nel territorio bassanese, ricco di industrie, attività artigianali e commerciali, quanto meno era operante un tribunale efficiente, capace di assicurare tempi di risposta rapidi se confrontati con altre realtà, anche venete. Quasi due anni fa veniva decisa dal Governo allora in carica una riorganizzazione della giustizia che prevedeva la chiusura di alcuni tribunali e sedi distaccate per motivi di economia ed efficienza. Tale decisione aveva ricompreso anche l´efficiente tribunale di Bassano, in procinto di allargare la sua sede con l´acquisizione di una nuova struttura, costata al contribuente oltre 10 milioni di euro». Continua

Tribunale ko: “cascate” negli uffici

I secchi comparsi ieri nella sede del Tribunale di Vicenza di Borgo Berga

I secchi comparsi ieri nella sede del Tribunale di Vicenza di Borgo Berga

Da Il Giornale di Vicenza del 26/06/2014.

Sarà la terza o la quarta. O anche di più: a Borgo Berga oramai hanno perso il conto delle lettere inviate al Comune per chiedere di sistemare una volta per tutte soffitti, infissi, finestre e giunture. Quelle che a ogni temporale un po´ più forte non reggono e trasformano corridoi, aule e uffici del nuovo tribunale in un ambiente da foresta pluviale con tanto di cascatelle. Come ieri mattina, quando per l´ennesima volta sono comparsi secchielli e stracci nel terzo e quarto piano del Nuovo Tribunale perché pioveva dentro.
Stavolta non si trattava di gocce o infiltrazioni. Ma di vere e proprie cascate dal soffitto che hanno prima allagato i corridoi al quarto piano dove c´è la Procura per poi filtrare al terzo dove ci sono gli uffici del gip e le cancellerie penali. Così addetti e impiegati hanno tirato fuori i secchi dagli sgabuzzini e hanno cercato di frenare la mini-alluvione. Anche per impedire danni a computer e impianti elettrici. Continua

«Tribunale, no a una riapertura solo “politica”»

Bassano-640x380Da Il Giornale di Vicenza del 24/06/2014.

Il Tribunale va salvato puntando sull´efficienza e su ragioni tecniche. Affidarsi a motivazioni esclusivamente politiche potrebbe essere rischioso e controproducente. Lo sostiene la senatrice del Pd Rosanna Filippin, rispondendo così alle critiche di chi vorrebbe un filo diretto tra l´Amministrazione bassanese e il Guardasigilli Andrea Orlando.
«È chiaro – afferma – che con un governo a guida democratica e con il Pd primo partito della maggioranza in città la filiera è più snella. Non possiamo però affidarci solo al fronte politico, anche perché così alimenteremmo una logica da “amici degli amici” i cui esiti sono tutt´altro che certi. Basti pensare ad un cambio di maggioranza in ambito nazionale che rimetterebbe tutto in discussione». Continua

Tribunale, il destino è segnato

Il tribunale di Bassano del Grappa

Il tribunale di Bassano del Grappa

Da Il Giornale di Vicenza del 12/06/2014.

La Commissione ministeriale brucia quasi ogni speranza per la riapertura del tribunale di Bassano. La Commissione per il monitoraggio sullo stato di attuazione della riforma giudiziaria ha consegnato le conclusioni del suo lavoro di analisi al ministro della giustizia Andrea Orlando. E per Bassano non ci sono buone notizie. Sebbene la Commissione abbia ammesso che alcune sedi giudiziarie, tra le quali anche l´attuale Bassano-Vicenza, stiano «ravvisando forti difficoltà, soprattutto di carattere logistico, da approfondire con una serie di controlli», non ritiene che queste difficoltà siano tali da richiedere una revisione della riforma della giustizia. Anche perché, sempre secondo la Commissione, questi problemi si stanno affrontando con il temporaneo utilizzo dei locali degli uffici assorbiti. Cosa che però non sta avvenendo a Bassano, dove i locali del tribunale sono utilizzati in maniera estremamente ridotta. E qui arriva la tegola per il foro cittadino. Continua

Relazione Geografia giudiziaria. Filippin (PD): “Insufficiente, i problemi ci sono e non sono stati risolti”

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando

Finalmente la commissione per il monitoraggio della riforma sulla geografia giudiziaria ha reso pubblica la relazione che da mesi stava preparando sulle criticità dei vari Tribunali soppressi della penisola.
Una relazione resa nota in un articolo del Sole 24 Ore di oggi che titola eloquentemente: “Tribunali, non servono marce indietro”.
Non dello stesso parere l’ordine degli avvocati di Bassano e la senatrice democratica Rosanna Filippin, avvocato anch’essa, che esprime delusione per il contenuto della relazione. Continua

Tribunale di Bassano. Filippin: “Uno spiraglio per il Tribunale”

Il neo-Ministro della Giustizia Andrea Orlando

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando

Il Ministro della Giustizia rivedrà la posizione del Tribunale di Bassano
Ministro Orlando: “La posizione del Tribunale verrà rivista in funzione dei risultati della Commissione tecnica che sta va valutando l’accorpamento con Vicenza.”

Il PD del Bassanese, sulla scorta del lavoro portato avanti negli ultimi due anni dalla senatrice Rosanna Filippin, ottiene così il primo risultato significativo dopo la sua costituzione poco più di un mese fa.
Una delegazione del Partito Democratico della Zona del Bassanese e del Marosticense, capitanata dai Senatori Rosanna Filippin e Giorgio Santini, e formata da alcuni esponenti e candidati Sindaci del Centro-Sinistra unitamente ai rappresentanti degli Avvocati di Bassano, ha incontrato sabato pomeriggio a Vicenza il Ministro di Grazia e Giustizia Andrea Orlando. Oggetto del colloquio, l’annosa problematica della chiusura del Tribunale di Bassano del Grappa. Continua

Tribunale. Filippin: “Tutto da rifare. Ma con Orlando alla Giustizia…”

Il tribunale di Bassano del Grappa

Il tribunale di Bassano del Grappa

Da Il Gazzettino del 02/03/2014.

BASSANO – Altro che “vittoria”, per il Tribunale é tutto da rifare. Per fortuna che ora c’è un ministro “amico”. La bassanese senatrice Rosanna Filippin, del Pd, ha fatto il punto della situazione, non a caso davanti al palazzo di via Marinali, sotto gli striscioni che fustigano la soppressione e marcano gli spaventosi disagi creatisi con l’accorpamento a Vicenza Continua